COMUNICATO

05 Mag COMUNICATO

Gent.mi Soci,

il nostro comunicato arriva dopo che si è svolto un Consiglio di Amministrazione in condizioni di massima sicurezza con la presenza del Collegio Sindacale.

Abbiamo ritenuto fosse importante prima  valutare attentamente i contenuti dei provvedimenti  entrati in vigore per far fronte all’ emergenza sanitaria.

Abbiamo contattato ed avuto no scambio di opinioni con altre Società ed Associazioni Sportive del territorio

Dovremmo anche avere a giorni un confronto con l’assessore di riferimento, in quanto già sollecitato in merito.

Non siamo stati quindi silenti per volontà, semplicemente non abbiamo voluto dare notizie approssimative ed immaginifiche per il solo gusto di sembrare più bravi,   veloci, più giusti  degli altri.

In un momento problematico  come questo,  dove gli effetti reali  di questa emergenza  sono difficilmente  calcolabili, abbiamo per prima cosa consultato il nostro Responsabile alla Sicurezza onde poter garantire per i nostri dipendenti e poi in prospettiva per i Soci, le misure necessarie.

Attuare  scelte gestionali sulla base dell’emotività e solo per ottenere il plauso dei soci, sarebbe stata una scelta facile ma avventata, anche perché,  come da Statuto è l’Assemblea dei Soci che decide in merito a scadenze ed importi.

Il principio cardine che deve condurre la scelta da attuare è la stima che la stessa potrebbe generare sulla situazione . patrimoniale-finanziaria ed economica della società.

Ogni Società ha infatti, delle sue peculiarità. Noi, ad esempio, siamo i proprietari e non affittuari degli spazi, pertanto ogni manutenzione straordinaria e ordinaria, ogni intervento, è a nostro carico

Quello che possiamo fare è esaminare particolari situazioni che ci verranno segnalate via mail e non via web. Ovviamente saranno considerate confidenziali e non divulgabili.

Ricorderete  poi tutti quale fosse la situazione economica solo tre anni fa quando questo consiglio si insediò e non vi tedierò  quindi con dati poiché noti a tutti; è importante però ricordare da dove siamo partiti.

La situazione è migliorata, ma non possiamo affermare che si sia sanata. Abbiamo  due mutui da onorare e tutte le spese ordinarie e straordinarie che si possono immaginare.

In queste settimane il Consiglio di amministrazione si è adoperato  per aderire ad ogni misura di sostegno  finanziario reso disponibile dai provvedimenti introdotti , senza escluderne alcuno. E’ stata richiesta la moratoria sui mutui erogati da Ubi banca, è stata altresì richiesta la proroga dello scoperto bancario in scadenza al 30 aprile, nonché il finanziamento a tasso agevolato di € 25.000. Sono stati rivisitati tutti i contratti in essere.

Qualcuno ha forse ipotizzato risparmi circa le utenze ed altro. Indubbiamente qualcosa si risparmierà, questo lo vedremo a consuntivo, certamente non si potrà risparmiare sulle manutenzioni, sui lavori già appaltati ed in fase di ultimazione. Non si potrà risparmiare sul pagamento dei fornitori, sugli stipendi  nonché sulle adozioni di tutte quelle misure di sicurezza individuate.

Di contro però dovremo fare i conti con le entrate minori quali . nuove iscrizioni, affitti spazi acqua, permessi estivi,  permessi giornalieri, locazione bar-ristorante,  sponsorizzazioni ed altri introiti minori.

Tutte voci a bilancio e facilmente incontestabili..

Senza sosta continueremo ad adoperarci onde cercare di stimare gli effetti di questa emergenza  e garantire la continuità del centro. Noi infatti non siamo solo componenti  del Consiglio di Amministrazione, ma siamo soci  come Voi.

Fiduciosi della vostra comprensione, vi attendiamo in Assemblea , nella speranza di poterla convocare quanto prima.

Sarà in  quella sede, che l’Assemblea  supportata da analisi puntuali presentate dal Consiglio sulla prevedibile evoluzione dei ricavi, sugli impegni futuri e sugli effetti di questa grave emergenza sanitaria, delibererà le soluzioni da adottare per il presente ed il futuro, ovviamente sempre con l’obiettivo primario di mantenere un giusto equilibrio tra risorse  disponibili e qualità dei servizi ai Soci

Ogni altra supposizione sarebbe  al momento puro esercizio lessicale.

Grazie per l’attenzione.

 

Il Consiglio di Amministrazione

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.